Monthly Archives: March 2016

LA LEGGE 4/2013 CONSULENTI TRIBUTARI: IL DIRITTO DI ESISTERE.

“FINALMENTE UNA LEGGE”

 Abbiamo sempre sostenuto che il diritto alla maternità, OVVERO,  alla consulenza tributaria fosse un diritto di tutti.

I benpensanti invece hanno sempre sostenuto che la legittimazione a procreare, OVVERO, ad effettuare consulenza tributaria,  fosse un diritto solamente dei soggetti moralmente  integri:

quindi solo alle famiglie normali e sposate, OVVERO i soli iscritti all’ albo dei dottori commercialisti;

al limite ,sostenevano costoro , poteva esser permesso alle coppie normali di fatto, OVVERO, ai consulenti del lavoro.

Le prostitute , OVVERO,  i consulenti tributari si sono sempre battuti per più di 30 anni per legittimare il loro diritto alla procreazione.

Ora finalmente la Legge che sancisce tale diritto è stata approvata: la legge 4/2013.

Naturalmente occorre esultare e far festa per il grande risultato raggiunto.

Ora vediamo nei dettagli come si applica la tanto agognata e sospirata legge che consente di procreare:

a parto avvenuto, OVVERO,  in ogni rapporto scritto con il cliente, occorre predisporre la dicitura prevista dalla legge su ogni indumento che il piccolo indosserà dalla sua nascita e fino alla morte.

Tale dicitura a pena di pesanti sanzioni in tema ci concorrenza scorretta dovrà contenere la frase:” sono figlio di puttana”, OVVERO  trattasi di professionista che esercita ai sensi della legge 4/2013.

EVVIVA!!!

mi chiedo e vi chiedo:

non vi sembra discriminante, paradossale peregrina, incivile, razzista una tale legge ??

E ancora, ma questa imposizione in merito alla “dicitura” non ricorda in qualche modo quella stella di David che gli ebrei erano costretti a portare ai tempi del nazismo ??

 Meditate gente, meditate!

 

CHIROPRATICI E REGIME IVA

Quando un paziente si sottopone ai trattamenti da parte di un chiropratico che lavora come dipendente  in una struttura sanitaria privata al momento del pagamento gli viene rilasciata una fattura dalla struttura sanitaria in esenzione iva art.10.

Se lo stesso chiropratico possiede anche un partita iva e lo stesso paziente prosegue la terapia presso il suo studio privato al momento del pagamento gli viene rilasciata una fattura con iva (aliquota attuale 22%).

Il paziente che non conosce sentenze e sentenzine che disquisiscono sulla professione di chiropratico,  uscendo dallo studio ed avendo pagando una somma maggiore, si chiederà:

sarà mica la maggiorazione per servizio privato???

Tipo la mancia ai tavoli dei pubblici esercizi ?

Mah!!  valla a capire la normativa

 

L’ UNICO DISPERATO

L ‘ UNICO DISPERATO :  L’ evoluzione della specie ovvero,  quando un termine diventa  bisenso

Definizioni:

UNICO alla sua nascita voleva  dire dichiarazione unificata e doveva comprendere :

il Mod 740

il Mod 770

Il Mod Irap

Il Mod Iva

Il primo ad abbondare il gruppo è stato il Mod 770, poi il Mod Irap ed infine Il Mod Iva

UNICO  ora vuole dire sono rimasto solo io unico vecchio e glorioso Mod740 sedotto e abbandonato.

La domanda che appare legittima è : ma perché continuiamo a chiamarlo UNICO ?

Un altra domanda è : possibile che nessuna donna è in grado di colmare le notti insonni

“dei signori dei modelli ???”

FARSI SEMPRE I CAZZI PROPRI

Un cavallo depresso si sdraia e non vuole più saperne di rialzarsi. Il  fattore disperato, dopo aver provato di tutto, chiama il veterinario.
Questi, arrivato in loco, visita l’animale e dice al fattore: “Casi così  sono gravi; l’unica è provare per un paio di giorni a dargli queste  pillole:  Se non reagisce sarà necessario abbatterlo”.
Il maiale, che era nelle vicinanze, che ha sentito tutto e corre dal cavallo:

“Alzati, alzati, altrimenti butta male!!!”
Ma il cavallo non reagisce e gira la testa di lato.
Il secondo giorno il veterinario torna e somministra nuovamente le pillole, dicendo poi al fattore “Non reagisce: aspettiamo ancora un po’, ma credo non ci sia alcunchè da fare.”
Il maiale che ha sentito tutto e corre ancora dal cavallo

 ”Devi ASSOLUTAMENTE reagire: guarda che altrimenti sono guai!!!”.
Ma il cavallo niente.
Il terzo giorno il veterinario verifica l’assenza di progressi e, rivolto al  fattore:

“Dammi la carabina: è ora di abbattere quella povera bestia.”
Il maiale corre disperato dal cavallo:

“Devi reagire, è l’ultima occasione, ti prego, stanno per ammazzarti!!!”
Il cavallo allora si alza di scatto e comincia a correre, saltare gli  ostacoli ed accennare passi di danza.
Il fattore è felicissimo e rivolto al veterinario gli dice: “Grazie… Grazie!!! Lei è un medico meraviglioso, ha fatto un miracolo!  Dobbiamo assolutamente fare una grande festa: Su, presto, ammazziamo il  maiale!!!  prepariamo una bella porchetta e  BANCHETTIAMO”

 Morale:  BISOGNA SEMPRE FARSI I CAZZI PROPRI !!!!!

L’ AMORE E L’ AMICIZIA

UN GIORNO L’ AMORE INCONTRO’  L’ AMICIZIA E LE CHIESE:

“CHE COSA ESISTI A FARE SE CI SONO GIA’ IO , COSI’ BELLO E COSI’ GRANDE ?”

ED ELLA RISPOSE:

“VADO A PORTARE UN SORRISO DOVE TU LASCI UNA LACRIMA COSI’ CHE UN NUOVO AMORE POSSA ANCORA SBOCCIARE.”

 

F24 MODELLO UNICO POLIVALENTE PER PAGAMENTI

F24

motivazione della sua nascita:

Modello nato con il nobile scopo di riunificare in un unico modello tutte le imposte e contributi.

 Metamorfosi di un modello:

 F24

F24 ACCISE

F24 CUMULATIVO PER INTERMEDIARI

F24 EP (ENTI PUBBLICI)

F24 PER INTERMEDIARI CON ADDEBITO UNICO SUL PROPRIO CONTO CORRENTE

F24 IVA IMMATRICOLAZIONI AUTO UE

F24 TRIBUTI LOCALI

 E’ allo studio un nuovo nome al modello il cui titolo  potrebbe essere modello  “ F240”.

destinato a soddisfare tutte le fantasie degli addetti ai lavori.